Metodo MOVVART
arte e movimento

Cuore

Movvart è nato come un laboratorio di arte e movimento che punta all'armonia corpo-mente e all'apprendimento dei linguaggi corporei.

Un viaggio nella fantasia i cui ingredienti fissi sono la musica, il movimento e il colore.
Ideato da Annamaria Pittari, artista danzaterapeuta, si ispira alla metodologia Fux  e agli insegnamenti ricevuti dalla maestra Tiziana Manusardi nella formazione triennale di danzaterapia e artiterapie.

Questo metodo dà vita a laboratori rivolti a gruppi omogenei di persone, utilizzando linguaggi e proposte adeguate alle età e alle tipologie di persone:

 

  • Movvart bambini 5-8 anni,

  • Movvart bambini 6-9 anni,

  • Coccole e colori (genitori e bimbi dai 4 ai 6 anni);

  • Movvart adulti,

  • Movvart adulti fragili

  • Dance - Panting (feste, aperitivi con gli amici)

  • Let's Team (team building aziendale)

  • Stuzzicamenti (rivolto ad adulti senior)


I laboratori si sviluppano in due fasi: la prima per far "parlare" il corpo; la seconda per "trascrivere" i suoi messaggi con la pittura, la manipolazione, il gesto creativo.
La scrittura o la verbalizzazione completano il percorso, nelle modalità più idonee al target di riferimento. La naturale conclusione di un per-corso Movvart bambini è la rappresentazione teatrale o il teatro dei burattini.


I laboratori ispirati al metodo Movvart rappresentano un'opportunità per scoprire le proprie risorse interne e crescere nell'autostima; educa alla spazialità, al rispetto nelle relazioni, stimola la crescita personale. 
Parole chiave: rilassamento, 
consapevolezza corporea, immaginazione; memoria, emozioni, spazio, tempo, creatività, divertimento, crescita personale.

Dance-Painting è un laboratorio estemporaneo finalizzato al divertimento e alla socialità, scoprendo la bellezza di un'arte "inutile" quanto a prodotto finale, ma preziosissima nella sua pratica per il carattere liberatorio, giocoso ed aggregante.

Da qui nasce Let's team, una proposta di team building rivolto alle aziende, che vede la collaborazione di Annamaria Pittari e di Anna Lamberti-Bocconi.

LE FOGLIE DEL PARCOLORATO.jpg